Al fine di arginare il protrarsi di un’omologazione delle strutture linguistiche in architettura, il testo pone l’attenzione – nella sua prima Parte – su alcune tendenze in atto nel panorama corrente, volte a ricercare un approccio esigenziale e prestazionale che si risolve quasi sempre nella riduzione percentuale dei consumi in fase di esercizio (efficienza energetica) e nella standardizzazione dei componenti (efficienza produttiva), ma che può risultare poco efficace in relazione all’intero ciclo di vita delle opere. Per tali ragioni, la seconda Parte si sofferma sulle innovazioni che una progettazione tecnologica efficace – di tipo on-demand – può innescare nel settore, proponendosi come strumento per l’impiego “su misura” di semilavorati e componenti industriali. In questo scenario, diventa fondamentale il ruolo dell’architetto/programmatore, in grado sia di gestire la progettazione computazionale delle nuove tecnologie di costruzione (e di decostruzione), che di favorire l’integrazione orizzontale con i processi produttivi mediante l’interoperabilità digitale.

Salvatore Viscuso
La Progettazione Agile dell'Architettura
Riflessioni per un nuovo codice tecnologico per progettare e costruire
18,00€
17,10€
isbn 9788862425018
collana research
numero 74
edizione corrente 12 / 2020
prima edizione 12 / 2020
lingua Italiano
formato 14,8x21cm
pagine 184
stampa colore
rilegatura brossura
copertina download
Aggiungi al carrello
l'autore
Salvatore Viscuso, architetto e PhD, è Professore a contratto presso il Politecnico di Milano, dove svolge attività di ricerca occupandosi di tematiche inerenti alla costruzione assemblata a secco e al design dei componenti edilizi attraverso metodologie di progettazio...

Salvatore Viscuso, architetto e PhD, è Professore a contratto presso il Politecnico di Milano, dove svolge attività di ricerca occupandosi di tematiche inerenti alla costruzione assemblata a secco e al design dei componenti edilizi attraverso metodologie di progettazione computazionale. In qualità di BIM manager, collabora con importanti studi di architettura e imprese di costruzioni per la progettazione di edifici complessi alle diverse scale del progetto. Nell’ambito delle attività di ricerca, partecipa a numerosi convegni internazionali (IASS, Tensinet, Structural Membranes) relativi alla produzione del progetto e all’architettura parametrica. Partecipa in qualità di membro alle Cost Action TU1303 “Novel Structural Skins” (2014-2017) e CA17107 “European Network to connect research and innovation efforts on advanced Smart Textiles” (2018-2021). Dal 2017 è socio della SITdA (Società Italiana della Tecnologia dell’Architettura).

Leggi ancora

della stessa collana