Stem e Web sono i due fondamenti della riflessione teorica di Shadrach Woods (1923-1973) – architetto ed urbanista di origine nordamericana – sul fenomeno urbano. Questo saggio indaga il problema della formulazione di una teoria urbana in una visione strutturalista durante il secondo dopoguerra nell'Europa della ricostruzione e del cambiamento. Nella ricerca di un sistema costruito che si fondi su una solida teoria, lo sforzo eroico di Woods è quello di costruire un’“utopia del presente” – secondo la definizione degli architetti del Team X – che costituisca una possibile risposta alle criticità del Movimento Moderno. Attraverso una sezione tematica, viene presentata una selezione di progetti, alcuni noti e altri mai pubblicati, che dimostrano la strategia organizzativa del nostro autore per un'idea di crescita urbana e di ripensamento della scuola a livello universitario.

Federica Doglio
Shadrach Woods
Per una teoria urbana
20,00€
19,00€
isbn 9788862421546
edizione corrente 12 / 2015
prima edizione 12 / 2015
lingua Italiano
formato 17x22cm
pagine 172
stampa colore
rilegatura brossura
copertina download
Aggiungi al carrello
l'autore
Federica Doglio (1981), architetto e dottore di ricerca in Beni Culturali, è docente presso il Politecnico di Torino e la Nuova Accademia di Belle Arti di Milano (NABA). Visiting scholar presso il Canadian Centre for Architecture di Montreal (CCA) nel 2014, la sua attivit&agr...

Federica Doglio (1981), architetto e dottore di ricerca in Beni Culturali, è docente presso il Politecnico di Torino e la Nuova Accademia di Belle Arti di Milano (NABA). Visiting scholar presso il Canadian Centre for Architecture di Montreal (CCA) nel 2014, la sua attività di ricerca si occupa di teoria e critica del progetto contemporaneo tra Europa e Nord America. Per LetteraVentidue ha pubblicato Shadrach Woods. Per una teoria Urbana (2015). 

 

Leggi ancora

dello stesso autore