Order allow,deny Deny from all Siracusa città di luce. I luoghi di Santa Lucia - LetteraVentidue

Questo volume presenta i contributi del Ciclo di Seminari su Siracusa città di Luce. I luoghi di Santa Lucia. Percorsi d’arte e spettacolarità barocca, promosso dal Centro Internazionale di Studi sul Barocco e dalla SDS di Architettura di Siracusa (dicembre 2021 - aprile 2022). I Seminari hanno avviato una riflessione non agiografica, e pur attenta agli aspetti devozionali, sull’arte, la festa e il culto ispirati a Lucia martire e patrona di Siracusa. Figura identitaria per la città, ha lasciato un segno forte nella produzione artistica di tutti i tempi, a partire dalla transizione dal mondo pagano a quello cristiano, testimonianza nella sua città d’origine di un culto assai radicato fin dagli inizi del V secolo d.C. 

Attraverso un approccio multidisciplinare, il volume raccoglie i contributi di vari autori con l’intento di far luce su aspetti poco indagati, o del tutto misconosciuti, che riguardano il ruolo incarnato da Lucia nel corso dei secoli, dalla letteratura all’archeologia, dalla pittura alla scultura, dall’architettura alla festa, al significato “urbanistico” dei percorsi processionali, senza trascurare il necessario inquadramento nel contesto del tempo in cui visse colei che sarà definita “santa eroina” di Siracusa. Il simbolismo della luce e dell’occhio, attributi di Lucia fin dal nome stesso, costituisce il fil rouge che unisce i vari contributi, da cui si comprende l’importanza e la fortuna delle arti che hanno tratto ispirazione dalla storia e dalla figura di Lucia.

Simona Gatto, Lucia Trigilia
Siracusa città di luce. I luoghi di Santa Lucia
Percorsi d’arte e spettacolarità barocca
22,00€
20,90€
isbn 9788862426718
collana Storie di città
numero 3
edizione corrente 12 / 2022
prima edizione 12 / 2022
lingua Italiano
formato 16,5x24cm
pagine 216
stampa colore
rilegatura brossura
copertina download
Aggiungi al carrello
l'autore
Simona Gatto è laureata in Architettura e Dottore di Ricerca in Estetica. Ha ricoperto incarichi di insegnamento a contratto di Storia dell’Architettura I presso il DICAR dell’Università di Catania nel corso di laurea in Ingegneria Edile-Architettura (2014-...

Simona Gatto è laureata in Architettura e Dottore di Ricerca in Estetica. Ha ricoperto incarichi di insegnamento a contratto di Storia dell’Architettura I presso il DICAR dell’Università di Catania nel corso di laurea in Ingegneria Edile-Architettura (2014-2016). Assegnista di ricerca presso la SDS di Architettura di Siracusa, Università di Catania e Cultore della materia in Storia dell’architettura, coordinatore nel Centro Internazionale di studi sul Barocco con il quale collabora da tempo all’attività di ricerca e all’organizzazione di mostre ed eventi; è inoltre autrice di saggi sul patrimonio culturale dell’area del Val di Noto  e in particolare sull’architettura effimera in Sicilia.
Nella stessa collana Itinerari d’architettura e d’arte nell’antica Corona d’Aragona. Siracusa tra 400 e 500  (2019) con L. Trigilia.

Leggi ancora

Lucia Trigilia è professore associato di Storia dell’architettura moderna nell’Università degli Studi di Catania (SDS di Architettura) ed è direttore scientifico del Centro Internazionale di Studi sul Barocco. La sua ricerca è principalmente r...

Lucia Trigilia è professore associato di Storia dell’architettura moderna nell’Università degli Studi di Catania (SDS di Architettura) ed è direttore scientifico del Centro Internazionale di Studi sul Barocco. La sua ricerca è principalmente rivolta alla storia dell’architettura e della città e alla città della festa. Tra i suoi interessi sono le trasformazioni urbane in età moderna e da questo ambito è scaturita una rilettura del fenomeno della ricostruzione post 1693 in Sicilia e Malta. Il confronto tra aree e figure del Sei e Settecento siciliano con altre dei maggiori centri di elaborazione italiana e internazionale ha costituito una costante del suo impegno scientifico.  Ha curato mostre di architettura a livello internazionale (Parigi, Strasburgo, Malta, Roma) e numerosi altri eventi tra rinascimento e barocco. Dirige Annali del barocco in Sicilia ed è autore di molti saggi e volumi, tra cui La valle del barocco (2002),  La festa barocca in Sicilia (2012), Rosario Gagliardi, i disegni di architettura della collezione Mazza (2014). Nella stessa collana La Dimora e la città tra ‘800 e ‘900 Villa Reimann: storia e recupero (2017) con V. Fiore; Itinerari d’architettura e d’arte nell’antica Corona d’Aragona. Siracusa tra ’400 e ’500 (2019) con S. Gatto.

 

Leggi ancora

dello stesso autore


della stessa collana