Order allow,deny Deny from all I deserti non sono vuoti - LetteraVentidue

I Deserti non sono vuoti si occupa di processi di costruzione e di distruzione che si sono verificati in vari deserti nell’ultimo secolo. Questo libro non offre né una storia degli approcci affettivi e romantici ai deserti, né si occupa dell’analisi di pratiche spaziali, filosofiche o artistiche ad essi connesse. Cerca invece di esaminare e cogliere il senso di politiche e di pratiche coloniali volti al “riempimento” e controllo di territori, spazi e atmosfere del deserto, promosse da stati nazionali, da imprese e da istituzioni moderne. Obiettivo è disvelare politiche di rappresentazione, di estrazione, di migrazione forzata, rendere leggibili, spazialmente, dinamiche della colonialità e della produzione di regimi di razzializzazione.


a cura di Samia Henni, Antonio di Campli, Camillo Boano
I deserti non sono vuoti
18,00€
17,10€
isbn 9788862429054
collana Descamino
numero 3
edizione corrente 3 / 2024
lingua Italiano
formato 14,8x21cm
pagine 208
copertina download
Aggiungi al carrello
I curatori
Samia Henni è una storica degli ambienti costruiti, distrutti e immaginati. È autrice del pluripremiato libro Architecture of Counterrevolution: The French Army in Northern Algeria (gta Verlag 2017, 2022, EN; Editions B42, 2019, FR) e di Colonial Toxicity: Rehearsing F...

Samia Henni è una storica degli ambienti costruiti, distrutti e immaginati. È autrice del pluripremiato libro Architecture of Counterrevolution: The French Army in Northern Algeria (gta Verlag 2017, 2022, EN; Editions B42, 2019, FR) e di Colonial Toxicity: Rehearsing French Radioactive Architecture and Landscape in the Sahara (If I Can’t Dance, Framer Framed, edition fink, 2024). Inoltre, è curatrice di opere come Deserts Are Not Empty (Columbia Books on Architecture and the City, 2022) e War Zones (gta Verlag, 2018). Ha realizzato mostre, tra cui “Performing Colonial Toxicity” (Framer Framed, If I Can’t Dance, Amsterdam, 2023-04), “Discreet Violence: Architecture and the French War in Algeria” (Zurigo, Rotterdam, Berlino, Johannesburg, Parigi, Praga, Ithaca, Philadelphia, Charlottesville, 2017-22), “Archives: Secret-Défense?” (ifa Gallery, SAVVY Contemporary, Berlino, 2021) e “Housing Pharmacology” (Manifesta 13, Marsiglia, 2020). Ha conseguito il dottorato in Storia e teoria dell’architettura (con distinzione, medaglia ETH) presso l’ETH Zurigo e ha insegnato presso la Princeton University, l’ETH Zurigo, l’Università di Zurigo, l’Università di Arte e Design di Ginevra e la Cornell University. Nel 2024, si è unita al corpo docente della Peter Guo-hua Fu School of Architecture dell’Università McGill, dove ricopre anche il ruolo di Direttrice dei Programmi di Laurea.

Leggi ancora

Antonio di Campli è Ricercatore in Urbanistica presso il Politecnico di Torino. Ha insegnato in varie scuole di architettura tra Italia, Svizzera, Colombia ed Ecuador. I suoi interessi di ricerca si trovano all’intersezione tra studi urbani, progettazione urbanistica e ...

Antonio di Campli è Ricercatore in Urbanistica presso il Politecnico di Torino. Ha insegnato in varie scuole di architettura tra Italia, Svizzera, Colombia ed Ecuador. I suoi interessi di ricerca si trovano all’intersezione tra studi urbani, progettazione urbanistica e scienze sociali e riguardano la questione della ‘coesistenza tra differenze’, del conflitto e interazione tra più ecologie, pratiche dell’abitare e di produzione spaziale.

Leggi ancora

Camillo Boano è Professore Ordinario di Progettazione Architettonica ed Urbana presso il Politecnico di Torino e Full Professor of Urban Design and Critical Theory presso UCL, University College London, UK dove insegna e fa ricerca. Si occupa di teoria critica e progetto lavo...

Camillo Boano è Professore Ordinario di Progettazione Architettonica ed Urbana presso il Politecnico di Torino e Full Professor of Urban Design and Critical Theory presso UCL, University College London, UK dove insegna e fa ricerca. Si occupa di teoria critica e progetto lavorando ad una serie di ricerche in America Latina, Asia, Medio Oriente alla scala urbana. Ha pubblicato con editori Italiani e stranieri. Tra gli altri è autore di The Ethics of a Potential Urbanism: Critical Encounters Between Giorgio Agamben and Architecture (2017) e Progetto Minore. Alla Ricerca della minorità nel progetto urbanistico ed architettonico (2020).

Leggi ancora

della stessa collana