Order allow,deny Deny from all Habitat, Territorio, Ecologia. Volume 2 - LetteraVentidue

Gli italiani vedono nel paesaggio una delle poche ragioni per sentirsi una nazione, malgrado il paese si sia modernizzato in assenza di un’attenta pianificazione che ne regolasse la crescita. Nei primi anni di formazione della Repubblica non sono mancate però importanti iniziative che considerassero il contesto paesaggistico come orizzonte significativo del progetto, impegnando intellettuali italiani di diversa formazione nello studio e nella difesa dei luoghi. La cultura architettonica moderna si è dedicata ai temi dei centri storici, delle preesistenze ambientali, della città-regione, della grande dimensione, del town design anche per interagire con il territorio, l’habitat e l’ambiente e, nonostante siano rimasti confinati in un ambito più marginale del dibattito, si sono affermate alcune figure di paesaggisti, progettisti e studiosi che hanno guardato con intelligenza e curiosità anche oltre il recinto della propria disciplina e che possono essere considerate pioniere di una scuola italiana del paesaggio.

Due libri della collana di ET raccolgono un iniziale ragionamento sulla nascita di una cultura del paesaggio in Italia.

In questo secondo volume saggi su: Anversa, Archizoom, Basilico, Benevolo, Bottoni, Burri, Busiri Vici, Cederna, Celati, De Carlo, Dematteis, Gabetti & Isola, Ghirri, Giacomini, Gruppo 999, Insolera, Leonardi, Macchi Cassia, Ricci, Superstudio, Tagliolini, Zevi, Zorzi.


a cura di Fabio Di Carlo, Luca Reale, Roberta Manno
Habitat, Territorio, Ecologia. Volume 2
La nascita di una cultura del paesaggio in Italia tra difesa e progetto
18,00€
17,10€
isbn 9788862428491
collana Et paesaggio e ambiente
numero 7
edizione corrente 12 / 2023
lingua Italiano
formato 14,8x21cm
pagine 288
stampa monocromia
rilegatura brossura
copertina download
Aggiungi al carrello
I curatori
Fabio Di Carlo, architetto, professore ordinario di Architettura del paesaggio - DiAP, Sapienza Università di Roma. È presidente della Laurea Magistrale in Architettura del paesaggio. È stato presidente e fondatore di IASLA, Società Scientifica Italiana d...

Fabio Di Carlo, architetto, professore ordinario di Architettura del paesaggio - DiAP, Sapienza Università di Roma.
È presidente della Laurea Magistrale in Architettura del paesaggio. È stato presidente e fondatore di IASLA, Società Scientifica Italiana di Architettura del Paesaggio, e membro del board di ECLAS, European Council of Landscape Architecture Schools.
È autore di numerosi progetti e pubblicazioni, in Italia e all’estero. Tra queste: Paesaggi di Calvino, Libria, Melfi 2013, e Franco Zagari, LetteraVentidue, Siracusa 2021.

Leggi ancora

Luca Reale. Architetto e Professore associato presso il dipartimento di Architettura e Progetto di Sapienza Università di Roma, dove insegna Progettazione architettonica e urbana. Ha coordinato ricerche e svolto esperienze didattiche in Italia e all’estero. Tra le pubbl...

Luca Reale. Architetto e Professore associato presso il dipartimento di Architettura e Progetto di Sapienza Università di Roma, dove insegna Progettazione architettonica e urbana. Ha coordinato ricerche e svolto esperienze didattiche in Italia e all’estero. Tra le pubblicazioni: Densità, città, residenza (Gangemi, 2008), La città compatta (Gangemi, 2012), La residenza collettiva (SE, 2015), Spazi d’artificio (Quodlibet, 2016, con F. Fava, J. Lopez Cano), Quattro Quartieri (Quodlibet, 2017, con F. De Matteis), Habitat, Territorio, Ecologia II (LetteraVentidue, 2023, con F. Di Carlo, R. Manno).

Leggi ancora

Roberta Manno è architetta laureata con lode in Architettura (Restauro) Facoltà di Architettura Sapienza e dottoranda in Paesaggio e Ambiente presso il DiAP Dipartimento di Architettura e Progetto dello stesso ateneo, dove svolge ricerca sulla qualità affettiva ...

Roberta Manno è architetta laureata con lode in Architettura (Restauro) Facoltà di Architettura Sapienza e dottoranda in Paesaggio e Ambiente presso il DiAP Dipartimento di Architettura e Progetto dello stesso ateneo, dove svolge ricerca sulla qualità affettiva e atmosferica del paesaggio. È stata visiting professor all’Universidad Iberoamericana di Città del Messico.

Si occupa inoltre di indagare la città sul piano del paesaggio urbano sia nel rapporto tra specie, sia come struttura del tessuto sociale.

Leggi ancora

della stessa collana