Raffaele Panella (1937-2016) ha studiato architettura a Napoli dal 1955 al 1959 e a Venezia dal 1959 laureandosi nel 1963. Assistente volontario di Giuseppe Samonà dal 1970, ha insegnato allo Iuav come professore incaricato dal 1971 e come professore ordinario di Composizione architettonica e urbana dal 1980. Dal 1983 al 2011, avendo vinto un concorso per trasferimento, ha proseguito il suo percorso accademico all’Università di Roma “La Sapienza”, dove è stato direttore del Dipartimento di Architettura e Analisi della città (1993-2000). La sua attività di ricerca si è svolta integrando l’esercizio progettuale, il confronto con le istituzioni, i lavori a stampa e l’impegno editoriale. Lo studio e l’analisi della città storica e contemporanea, fin dalle prime ricerche veneziane del Gruppo Architettura, hanno dato sostanza alle sperimentazioni condotte sull’architettura dei servizi urbani moderni (scuole, università, centri di ricerca, spazi pubblici e residenziali) ed alle loro relazioni con la città. In parallelo, Panella ha condotto approfondimenti metodologici sulla riqualificazione e sulla conservazione delle città storiche. Particolare rilievo e continuità ha avuto la sua ricerca sull’area archeologica centrale di Roma raccolta nel volume del 2013 Roma la città dei Fori. Progetto di sistemazione dell’area archeologica tra piazza Venezia e il Colosseo.

Orazio Carpenzano
Raffaele Panella
16,50€
15,70€
isbn 9788862425643
book series Maestri romani
number 2
current edition 9 / 2021
first edition 9 / 2021
language Italian
size 14,8x21cm
pages 224
print b&w
binding paperback
copertina download
Add to cart
the author
Orazio Carpenzano, architetto e professore ordinario in Composizione Architettonica e Urbana, preside della Facoltà di Architettura della Sapienza, coordinatore del dottorato in Architettura – teorie e progetto. È stato direttore del Dipartimento di Architettura ...

Orazio Carpenzano, architetto e professore ordinario in Composizione Architettonica e Urbana, preside della Facoltà di Architettura della Sapienza, coordinatore del dottorato in Architettura – teorie e progetto. È stato direttore del Dipartimento di Architettura e Progetto (2016-2020). Dirige le collane Print Dottorato, DiAP Print/Progetti e DiAP Print/Teorie per i tipi di Quodlibet. È autore di oltre cento saggi sui temi delle teorie e tecniche della progettazione architettonica e urbana e, tra le altre pubblicazioni, di: Roma tra il fiume, il bosco e il mare, Collana DiAP PRINT / PROGETTI, Quodlibet 2019; Lo storico scellerato, Collana DiAP PRINT / TEORIE, Quodlibet 2019; Roma in movimento. Pontili per collegare territori sconnessi, Collana DiAP PRINT / PROGETTI, Quodlibet 2019; Qualcosa sull’architettura. Figure e pensieri nella composizione, Collana DiAP PRINT / TEORIE, Quodlibet 2018. Attualmente sta coordinando il progetto delle architetture e degli allestimenti urbani per il Museo dell’Opera di Federico Fellini a Rimini, in corso di realizzazione. Oltre a ricerche di progettazione urbana incentrate soprattutto sulla condizione contemporanea della città, ha intrapreso traiettorie più complesse e originali sull’intersezione tra architettura, arte e nuove tecnologie. Dal 2002 ha ideato e prodotto lavori come Physico, Sylvatica, Pycta e Hallalunalalone nell’ambito di Altroequipe, dove ha svolto una ricerca fondata sull’interazione tra la danza, il suono, l’architettura e le tecnologie del motion capture e della motion graphics. Ha ideato Archidiap di cui è direttore editoriale e l’evento “Roma come stai?” e ha condotto le conversazioni di Architettura a Palazzo Venezia, all’interno della manifestazione ArtCity curata dal Polo Museale del Lazio.

Read more

from the same book series