European cultural heritage is inherently complex and layered.
In the past, conflicting or controversial perspectives on different historical memories and experiences have been colliding in the rich cultural landscape of Europe and continue to do so in the present. Contemporary projects of re-activation of contentious spaces seem to challenge both the traditional design parameters and the role of spatial practitioners. They require new strategies that effectively mix top-down and bottom-up impulses, through a new design approach that is still in search of a clear definition. Contested Spaces, Concerted Projects collects the stories of some selected cases of difficult built heritage, in order to highlight the most innovative methodologies of re-activation, by which architects, artists, designers and collectives have developed new participatory public interfaces.

 

Cristina F. Colombo, Jacopo Leveratto
Contested Spaces Concerted Projects
Designs for Vulnerable Memories
19,90€
18,90€
isbn 9788862424837
collana Alleli | Research
numero 69
edizione corrente 12 / 2020
prima edizione 12 / 2020
lingua Inglese
formato 14,8x21cm
pagine 208
stampa colore
rilegatura brossura
copertina download
Aggiungi al carrello
l'autore
Cristina F. Colombo (1979), architetto, Ph.D. in “Architettura degli Interni e Allestimento”, è assegnista di ricerca e docente a contratto presso il Politecnico di Milano. Dal 2007 è stata coinvolta in progetti di ricerca nazionali e internazionali, come M...

Cristina F. Colombo (1979), architetto, Ph.D. in “Architettura degli Interni e Allestimento”, è assegnista di ricerca e docente a contratto presso il Politecnico di Milano. Dal 2007 è stata coinvolta in progetti di ricerca nazionali e internazionali, come MeLa (EU 7th Framework Programme) e TRACES (EU Horizon2020). Le sue ricerche vertono sulla museografia, la valorizzazione del patrimonio culturale e le pratiche partecipatorie negli spazi pubblici.

Leggi ancora

Jacopo Leveratto, architetto e dottore di ricerca in Architettura degli Interni e Allestimento al Politecnico di Milano, concentra la sua attività professionale, didattica e di ricerca sulle interferenze e sui contatti fra la progettazione urbana e l’architettura degli ...

Jacopo Leveratto, architetto e dottore di ricerca in Architettura degli Interni e Allestimento al Politecnico di Milano, concentra la sua attività professionale, didattica e di ricerca sulle interferenze e sui contatti fra la progettazione urbana e l’architettura degli interni, con un approccio fortemente interdisciplinare.

Autore di numerosi saggi sull’abitare in pubblico e curatore di alcune antologie sugli interni architettonici, è inoltre associated editor di Iijournal_International Journal of Interior Architecture + Spatial Design e corrispondente di Op.Cit. Selezione della critica d’arte contemporanea.

Leggi ancora

dello stesso autore


della stessa collana